Archivi categoria: Primo piano

Dal coronavirus possiamo imparare quello che conta davvero

Vivere un’epidemia. Il contagio, l’emergenza sanitaria, l’isolamento, le “curve” di infettati, di morti, di guariti.

E’ la situazione nella quale ci dibattiamo oggi, smarriti davanti a questo “qualcosa” che non abbiamo mai conosciuto ma che sta travolgendo il mondo occidentale moderno.

Vivere un’epidemia. Stefano Zannini sa cosa vuol dire.

Continua la lettura di Dal coronavirus possiamo imparare quello che conta davvero

Agnese Moro e Adriana Faranda: «Il dolore si può portare insieme»

Sul sagrato di San Petronio accanto a piazza Maggiore a Bologna due donne raccontano esperienze di vita che più distanti non potrebbero essere. Ma che un percorso faticoso e doloroso è riuscito ad avvicinare.

Una è Agnese Moro, 67 anni, figlia dello statista della Dc rapito e ucciso dalle Brigate Rosse nel 1978.

L’altra è Adriana Faranda, 69 anni, ex Brigatista rossa, componente del gruppo armato che pianificò il sequestro. Arrestata nel 1979 Faranda, che si era opposta all’uccisione di Moro, è uscita in libertà condizionale nel 1994.

Continua la lettura di Agnese Moro e Adriana Faranda: «Il dolore si può portare insieme»

«Armstrong il primo uomo sulla Luna. Ma io, Jim Lovell, il primo naufrago dello spazio a essere tornato»

Quando l’ho visto, imponente e con un bel sorriso, entrare nella hall del grande albergo di San Antonio, in Texas, ho pensato subito che mi trovavo di fronte un protagonista della storia delle conquiste spaziali. Era il 1995 e Jim Lovell era lì per me, per farsi intervistare in occasione dell’uscita del film Apollo 13 dove era impersonato da Tom Hanks.

Continua la lettura di «Armstrong il primo uomo sulla Luna. Ma io, Jim Lovell, il primo naufrago dello spazio a essere tornato»

Ezio Bosso e le cose belle che diamo per scontate

Se ne è andato il 15 maggio 2020. Ezio Bosso era un musicista straordinario e una persona coraggiosissima. Era il 2016 quando, guardando in tv il Festival di Sanremo, l’ho “scoperto” . Questo pezzo risale ad allora.

°°°

Ezio Bosso, pianista e direttore d’orchestra di origini piemontesi, molto apprezzato all’estero e poco conosciuto in Italia almeno fino a ieri sera, è stato ospite della seconda serata del Festival di Sanremo. Il musicista, che vive a Londra e tiene concerti nei più prestigiosi teatri del mondo, è affetto da una malattia neurologica degenerativa.

Continua la lettura di Ezio Bosso e le cose belle che diamo per scontate